Italian Book Challenge: io ci sono! #IBC16

Metti insieme:
– 183 librerie indipendenti
– 50 libri
– 50 categorie letterarie
– 1 sfida di lettura
otterrai l’Italian Book Challenge – Il campionato dei lettori indipendenti
Non vi sembra una cosa superbellissima anche solo dal nome?
Non starò a raccontarvi tutti i dettagli di questa meravigliosa idea (che trovate qui), vi dirò solo che a una gara in cui vince chi legge di più (e meglio, perché chi comprerà i libri e basta lo sgamiamo subito, vero?) non potevo non partecipare!
Vi anticipo già:
– che leggerò tanterrimo (ma dai?)
– che terrò qui un diario settimanale del mio #IBC16

– che ovviamente farò partecipare anche voi con i vostri consigli letterari (mi raccomando, ci conto!)
E vogliamo parlare delle categorie per ciascun libro acquistato? Sono una più carina dell’altra:
Intanto, giusto perché chi ben comincia è già a metà dell’opera, ho iniziato con questi tre:
La cosa più bella di tutto ciò? Intendo, la cosa più bella oltre al fatto che il vincitore farà parte della giuria del premio Sinbad 2017 (wow) e si porterà a casa la bellezza di 30 libri (wooooooooooow)?!
La cosa più bella è che i veri protagonisti non sono solo i lettori, sono soprattutto le librerie indipendenti e la loro voglia di non parlare più di crisi ma di mandarla a quel paese. E come si fa? Ci si piange addosso? Si dà la colpa al solito Amazon? Si chiude baracca e ciao, com’è purtroppo all’ordine del giorno? No. Si decide per la prima volta di riunirsi e collaborare in un progetto comune e ci si inventa un gioco libresco che più figo non si può. Dirvi bravi è poco!

Ora scusate, ma come diceva la super-libraia-indipendente Meg Ryan in C’è posta per te, vado ai materassi (che tradotto sarebbe vado a leggere). Qui c’è un premio da portare a casa, che il falegname è già pronto a costruirmi un altro scaffale! Vorrete mica che lo deluda?
La mia libreria di fiducia è la splendida Galla 1880 di Vicenza.
Seguitemi anche su facebook e twitter con l’hashtag #IBC16 e #IBC16pl ❤

#ioleggoperché a Vicenza: il programma completo


Ecco qui il programma completo di #ioleggoperché a Vicenza il 23 aprile

10.15        
Flash book-mob delle scuole e Parole passanti in Piazza Matteotti davanti a Palazzo Chiericati; a seguire, dalle 11 alle 12.15, al Cinema Odeon, Letture impertinenti con Martina Pittarello (a cura di RBS Vicenza)
Non-stop letteraria in Piazza dei Signori dalle 15 alle 23.30
LOGGIA DEL CAPITANIATO
Postazione delle web radio Classic Venice e Radio Onda 1 che trasmetteranno in diretta l’evento con Personal Librarian
Postazione Il Narratore audiolibri a disposizione del pubblico
PALCO #IOLEGGOPERCHÉ
dalle 15 alle 16.30      
Finalissima di Bravo chi legge, gara di lettura tra classi seconde superiori sul libro Non tutti i bastardi sono di Vienna di Andrea Molesini, Sellerio editore
16.30
Letture animate per bambini delle scuole dell’infanzia e primarie con Pino Costalunga
17.00
Lorenzo Parolin, autore, accompagnato dal suo gruppo di “ciclolettori”
17.30
intervento di Marco Fazzini
17.50
Valentina D’Urbano, autrice
18.20
Sammy Basso, autore
19.00
Intermezzo musicale con fisarmonica e voce a cura del Conservatorio “Arrigo Pedrollo”
19.45
Claudio Ronco, autore, con accompagnamento musicale di Francesco Corona
20.15
Esibizione teatrale dell’associazione Dulcamara
20.30
Silvia Ziche, autrice, presenta il suo ultimo libro e la vignetta-logo creata per la Giornata del Libro. Sul palco con Toni Vedù
21.30
Esibizione teatrale di Theama Teatro
21.40
Letture da libri di Luigi Meneghello a cura dell’omonima associazione culturale di Malo
21:50
Book parade: classifica dei libri più votati dai vicentini, a cura di Stefano Ferrio
22.10
Finale musicale
PIAZZA DEI SIGNORI
dalle 15 alle 17 e dalle 20 alle 22
Letture one to one nelle dodici postazioni #ioleggoperché, incursioni letterarie
16
Partenza tour letterario “La città e le comete” sulle tracce di Goffredo Parise, a cura dell’associazione culturale Itinerari Letterari (con rientro in piazza alle 17)
19      
Aperitivo offerto da ‘Il Vigneto chiamato Italia’ a chi porta con sé un libro e partecipa alle letture
In piazza reading corner e wall delle citazioni
Vi aspettiamo con un libro e tanta voglia di festeggiare!

[A Vicenza Piazza un libro è curato dal Comune di Vicenza in collaborazione con la Biblioteca Civica Bertoliana, le librerie Galla e Traverso, e con il sostegno di Fondazione Adone e Rina Maltauro, di Confcommercio e il supporto organizzativo di Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza]